Dimensioni testo

Invito a partecipare a spedizione alla ricerca del sommergibile "Macalle" da Ricardo Preve

 La notte del 15 Giugno 1940 il sommergibile italiano “Macalle” stava ritornando alla sua base a Massaua, in Eritrea, dopo una missione ricognitiva contro le navi inglesi nelle acque al largo di Port Sudan.

Senza che l’equipaggio se ne rendesse conto, il sistema di raffreddamento del sommergibile aveva subito una perdita di cloruro di metilene, un gas che può anche causare la morte e dare sintomi che includono il delirio e la perdita di conoscenza. Nella notte l’equipaggio, che era parzialmente stordito dall'effetto del gas, si rese conto di aver perduto la posizione: non sapevano più dov'erano.... Alle 2:30 del mattino, il sommergibile andò incontro al suo destino, si scontrò contro un “reef” sconosciuto e successivamente affondò. Gli ufficiali e i 45 marinai d'equipaggio riuscirono a raggiungere a nuoto un vicino isolotto dove, poco dopo, uno dei marinai morì a causa degli effetti del cloruro di metilene. Fu seppellito lî, in quella lingua di sabbia riarsa dal sole.

Quella stessa sera, tre marinai partirono dall’isola su una piccola barchetta a remi in cerca d'aiuto e dopo un'incredibile avventura riuscirono a raggiungere una guarnigione della marina italiana in Eritrea. Grazie a loro, dopo qualche giorno, l’equipaggio del Macallè fu tratto in salvo da un altro sommergibile italiano.

Sto cercando di ricostruire i particolari dell'affondamento del “Macalle” e I suoi ultimi istanti di vita e credo di aver raccolto gli elementi sufficienti che ci consentiranno di identificare la posizione dove oggi giace il relitto in mare. Probabilmente il sommergibile si trova in acque troppo profonde da consentirci di visitarlo con immersioni ricreative, ma ho la speranza di trovare pezzi della nave o altri "segni" in acque meno profonde che ci indichino la posizione del relitto.

Lo scopo principale della nostra spedizione sará quindi quello di trovare tracce della presenza del Macallè ma non ci limiteremo a questo: abbiamo intenzione di effettuare una ricerca approfondita della tomba del marinaio Italiano morto sull'isolotto per identificare il luogo esatto dove è stato sepolto. Voglio invitarti personalmente, con queste righe, a partecipare alla nostra spedizione ! Il mio obiettivo è quello di formare una squadra di 10-12 subacquei altamente motivati per effettuare questa ricerca, che è bene precisarlo, non ha alcuna garanzia di successo, ed è rivolta a sub di attitudine flessibile e allegra.

Sto cercando subacquei (di tutte le didattiche) con una esperienza minima di 200 immersioni e in possesso del brevetto Rescue PADI o equivalente. Naturalmente valuteró le richieste di partecipazione non solo sulla base del livello di esperienza, ma anche e soprattutto in base alle reali motivazioni a partecipare a questa spedizione, che non deve essere confusa con una crociera di tipo tradizionale.

La spedizione partirá da Port Sudan lunedì 3 Novembre 2014 e ritorneremo a Port Sudan il lunedì successivo, 10 Novembre  2014. La nostra imbarcazione sará la "Don Questo" e avremo a nostra disposizione anche i suoi tender come supporto. Il primo giorno navigheremo direttamente fino a raggiungere la zona di ricerca della tomba del marinaio italiano.

Qui condurremo un'esplorazione preliminare in superficie, possibilmente con il supporto di un ecoscandaglio, dell'isola e dei reef che si trovano nelle immediate vicinanze. La durata delle ricerche in superficie verrá stabilita in loco e comunque si protrarrà per tutto il tempo che verrá considerato necessario. Terminate le esplorazioni in superficie, cominceremo una serie di immersioni utilizzando il metodo di ricerca e recupero. Ogni subacqueo dovrá immergersi entro i limiti delle sue capacità e delle sue conoscenze e sarà, naturalmente, responsabile della propria sicurezza.

A nessuno verrà richiesto di immergersi oltre le proprie capacità. In genere prevediamo di condurre la ricerca fino a una profondità massima di 50 metri usando una miscela di Nitrox leggera (28%-29%); la maggioranza delle immersioni saranno comunque immersioni con decompressione. A tutti coloro che intendono partecipare richiediamo una forte motivazione alla ricerca attiva del sommergibile. Questo è l'obiettivo reale della spedizione: non chiedete di venire, se non siete effettivamente interessati! Potrebbe succedere che vi chiederemo di immergervi alla ricerca di indizi della posizione del “Macalle” in zone che non siano le più “belle” dei reef, ma che devono comunque essere "controllate".

Se vi aspettate una crociera "normale" questa non è una proposta per voi anche, se comunque, il divertimento è il "focus" della nostra spedizione e tutti avranno la possibilitá e il tempo, se lo desiderano, di fare fotografie! Per favore considerate anche che Ottobre e Novembre sono i mesi dell'anno in cui la temperatura dell'acqua è più calda. Quindi, la possibilità di vedere squali e altri grossi “pelagici” è più bassa, perchè stanno in acque più fredde e più profonde.

Per avere ulteriori informazioni sull'imbarcazione Don Questo e su cosa è e non è incluso nella quota, visitate il sito www.donquesto.com in particolare alla pagina dei prezzi. Normalmente il costo di una crociera nella zona Sud del mare sudanese è di 1.150 Euro, ma per questo viaggio ci è stato riservato un prezzo speciale di 950 Euro. E' assolutamente necessario che contattiate l’ufficio della Don Questo all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ulteriori info, per il pagamento della crociera e per le pratiche del visto, che saranno curati direttamente da loro.

Se volete contattarmi e se volete partecipare, scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.   Grazie! 

Trovate Ricardo anche sulla sua pagina Facebook: https://www.facebook.com/ricardo.preve

NEWSLETTER - iscriviti!

Il libro... DQ

Le avventure subacquee (e non) di Lore, Maurizio, Marco e tanti altri a bordo di una barca per immersioni nel mar rosso sudanese...

 

Sublandia new logo!