Dimensioni testo

Relitti

I relitti nel Mare Nostrum e all'estero (storia, racconti, foto)

Relitto del Baron Gautsch - Croazia

Baron Gautsch

Dove:

Rovigno, Croazia
profondità: 28-40 m
affondamento: 13 agosto 1914 - urto di una mina durante la navigazione

Leggi tutto: Relitto del Baron Gautsch - Croazia

Relitto La Bettolina, Sestri Levante, Liguria, Italia

thumb_ad_bettolina4

Dove:

Profondità:

Affondamento:

Sestri Levante

max 33 mt

bombardamento aereo


Era una notte d'inverno durante la guerra ed un'imbarcazione dalla forma tozza solcava il mare ligure in un silenzio rotto solo dal rumore dei flutti...

La STORIA e il RACCONTO di immersione

Era una notte d'inverno durante la guerra ed un'imbarcazione dalla forma tozza solcava il mare ligure in un silenzio rotto solo dal rumore dei flutti.
Stava svolgendo il suo lavoro, quello di garantire i rifornimento ai paesi costieri ormai isolati a causa dei continui bombardamenti, che avevano distrutto strade e ferrovie


Ecco che ad un tratto si avverte un lontano ronzio...scatta l'allarme antiaereo dalla costa...quel ronzio si fa sempre più intenso...l'equipaggio, quattro militari tedeschi, comincia ad allertarsi. All'orizzonte appare una sagoma oscura in mezzo al cielo...Qualcuno va alla mitragliatrice...spara qualche colpo invano...si sente un sibilo...un tonfo in acqua...un'esplosione...La prua è stata colpita, la nave comincia ad imbarcare acqua e lentamente si inabissa


L'equipaggio cerca la salvezza gettandosi in mare ma l'acqua è fredda e per i quattro non c'è nessuna speranza.

La Bettolina si inabissa lentamente trasportando con sè il suo carico di sacchi di cemento che probabilmente sarebbe servito a costruire qualche bunker o fortificazione per difendersi da quei continui attacchi aerei.


RELITTO LA BETTOLINA, SESTRI LEVANTE RELITTO LA BETTOLINA, SESTRI LEVANTE

 

 

 

Ed eccoci qui, in una splendida giornata di fine luglio, il mare è piatto, indossiamo l'attrezzatura e ci tuffiamo.

La visibilità è perfetta e già dai 6 mt. vediamo la sagoma della nave, bellissima nonostante la sua tragica storia.

Ci dirigiamo verso la prua, dove è ancora vivo il ricordo di quella notte.
Ci avviciniamo lentamente quasi in segno di rispetto osservando la forma bizzarra di questa imbarcazione che sembra uscita dalla penna di un fumettista....

A questo punto è inutile porsi altre domande il passato è passato, ci dedichiamo all'esplorazione e con la curiosità che è tipica dei "bambini" ci intrufoliamo in tutti gli angoli come se volessimo scoprire o trovare qualcosa di cui non conosciamo la natura
Ecco che si intravedono le stive. Il carico è ancora tutto qui, dei sacchi di cemento ormai chiaramente solidificati. Se non ci fossero tutte quelle lamiere dilaniate sembrerebbe quasi che la nave sia stata semplicemente "parcheggiata" sul fondo, in attesa di solcare nuovamente il mare.

La "Bettola" è lunga circa 35 metri e si trova ad una profondità massima di 33 mt., profondità che si raggiunge in prossimità del timone con cui tra l'altro è possibile giocare visto che si muove ancora.

RELITTO LA BETTOLINA, SESTRI LEVANTERELITTO LA BETTOLINA, SESTRI LEVANTE - TIMONE

 

 

 

 

 

 

La zona più divertente da visitare è sicuramente la poppa in quanto è possibile eseguire una semplice penetrazione in quella che una volta poteva essere la plancia di comando. Qui si possono ancora trovare dei cocci di piatti e tazze sparsi all'interno del locale o nascosti sotto al fango

Oltre all'interesse storico la Bettolina è interessante anche per le forme di vita, tutt'intorno al relitto ci sono nuvole di anthias, sulle incrostazioni che ricoprono la nave si possono incontrare numerose flabelline, spirografi, insomma...nonostante la tragica storia il relitto vive ancora, vive per le creature del mare che lo abitano e che in esso hanno trovato rifugio


RELITTO LA BETTOLINA, SESTRI LEVANTERELITTO LA BETTOLINA, SESTRI LEVANTE ...e anche per questa volta è giunto il momento di risalire. E' incredibile come quando si esplora un relitto si perda la cognizione del tempo...sarebbe bello avere una scorta d'aria infinita...ma questo non è un addio, è solo un arrivederci.



Per gentile concessione di Luca Giordani, Absolutely Divers

Il racconto e le foto di questa pagina sono frutto del loro lavoro e della loro ricerca.

Immersioni sulla petroliera HAVEN, Arenzano, Genova, Italia

 

 

L'INCENDIO - RELITTO HAVEN, GENOVA, LIGURIA, ITALIA

Dove:

1,7 miglia al largo di Arenzano, Genova

profondità: 33-83 m, fondale fangoso
affondamento:

14 aprile 1991 ore 10:00 circa - incendio

 

Leggi tutto: Immersioni sulla petroliera HAVEN, Arenzano, Genova, Italia

CARNATIC, MAR ROSSO

carnatic1
Dove:

Stretto di Gobal (Jubal), Mar Rosso

profondità: 18 m
affondamento:

13 settembre 1869, errore di navigazione

Il carico era composto da casse di bottiglie di Soda Water, con il nome dei porti di destinazione stampigliati sopra, e bottiglie di vino, visibili sino a quando non sono state completamente rimosse dai subacquei che le hanno portate con sè come souvenir...

Leggi tutto: CARNATIC, MAR ROSSO

RELITTO MERCANTILE SACRO COREM, LIGURIA, ITALIA

ad_sacrocorem4
Dove:

Vado Ligure, Savona

profondità: 34-55 m
affondamento:

il 2 novembre 1968
in seguito ad una mareggia

Forse non tutti sanno che nella rada di Savona-Noli, ad una profondità compresa tra i 34 e i 55 metri, giace il Sacro Corem, una nave mercantile affondata in seguito ad una mareggiata mentre era in attesa di essere demolita presso i cantieri FIAT oggi non più esistenti.

Leggi tutto: RELITTO MERCANTILE SACRO COREM, LIGURIA, ITALIA

NEWSLETTER - iscriviti!

Il libro... DQ

Le avventure subacquee (e non) di Lore, Maurizio, Marco e tanti altri a bordo di una barca per immersioni nel mar rosso sudanese...

 

Sublandia new logo!