Dimensioni testo

Relitti

I relitti nel Mare Nostrum e all'estero (storia, racconti, foto)

Un antico relitto su un bassofondo di sabbia: il San Giorgio

Relitto del vapore San GiorgioporeSG_3.jpgRelitto del "San Giorgio" vecchio vapore italiano lungo ben 96,85 metri costruito nel lontano 1886 e affondato nelle acque di Brancaleone Marina (il primo paese lungo la costa ionica dopo Capo Spartivento, in provincia di Reggio Calabria) per le cattive condizioni meteo il 23 novembre del 1920.

 

Leggi tutto: Un antico relitto su un bassofondo di sabbia: il San Giorgio

Tra i rottami del Città di Bergamo, labirinto di ferro

Tra i rottami del Città di Bergamo, labirinto di ferroEra il 14 marzo del 1943, ore 12.08, quando la nave da carico, in navigazione da Crotone verso Messina, venne silurata dal sommergibile britannico Unbending, nelle acque antistanti Capo Spartivento Calabro a circa tre miglia dalla costa. 

Leggi tutto: Tra i rottami del Città di Bergamo, labirinto di ferro

Gli scorfani del Kent

Gli scorfani del Kent, San Vito Lo Capo, TrapaniAnni fa, subito dopo la prima immersione, mi "innamorai" perdutamente di una nave affondata nel mare di San Vito Lo Capo, in provincia di Trapani. Fui colpito in particolare dall'abbondante presenza di fauna e, in particolare, rimasi affascinato dai numerosi e grossi esemplari di scorfano rosso.

In un ambiente se vogliamo insolito, forse addirittura più adatto di altri alla vita di uno scorfano se consideriamo le sue abitudini legate alla disponibilità di cibo e al tipo di rifugi offerti dallo scafo, la Scorpaena scrofa  ha trovato una casa eccellente, ancora oggi in buono stato di conservazione e letteralmente colonizzata da ogni sorta di invertebrato.

 

Leggi tutto: Gli scorfani del Kent

C'era una volta... la bettolina tedesca

Relitto bettolina tedesca - Stretto di Messina - Reggio Calabria Si sta insabbiando sempre di più, anno dopo anno, il relitto di quella piccola nave di cui ancora si ignora il nome, nota ai subacquei e alla popolazione locale come bettolina tedesca.

Perché di bettolina si tratta e la nazionalità è certa grazie ai testimoni oculari che ancora raccontano del suo affondamento alla fine dell'ultima guerra.

Leggi tutto: C'era una volta... la bettolina tedesca

Il relitto in giallo - Sul vapore di Cannitello, nel cuore dello stretto

Relitto di Cannitello, Stretto di Messina"Quando si parla di relitti dello Stretto di Messina, il primo a venirmi in mente è sempre quello di Cannitello, il relitto di un vapore sconosciuto, probabilmente affondato durante la prima guerra mondiale..."

 

 

 

Leggi tutto: Il relitto in giallo - Sul vapore di Cannitello, nel cuore dello stretto

NEWSLETTER - iscriviti!

Il libro... DQ

Le avventure subacquee (e non) di Lore, Maurizio, Marco e tanti altri a bordo di una barca per immersioni nel mar rosso sudanese...

 

Sublandia new logo!