Dimensioni testo

Racconti di immersione

Racconti di immersione

Racconti di immersioni subacquee, descrizioni, mappe sub dei punti di immersione.

La Secca Carega: scrigno di biodiversità mediterranea

Secca Carega - Bavosa gattorugine25 ottobre 2008, ore 15.39, promontorio di Portofino, Secca Carega: il mare è quasi una "tavola", il sole ci scalda il cuore, la temperatura dell'aria è così gradevole che sembra d'essere a fine estate anziché ad autunno inoltrato e le formazioni di nuvole bianche nel cielo della Liguria non tolgono nulla all'incanto di questa giornata.
Ci tuffiamo dalla nostra comodissima barca di appoggio e gettiamo uno sguardo carico di speranza sotto il pelo dell'acqua; in quei brevi istanti pieni di aspettative che precedono l'immersione ci chiediamo "Come sarà oggi la visibilità?"...

Leggi tutto: La Secca Carega: scrigno di biodiversità mediterranea

Sott'acqua … alla montagna

Scilla - Paramuricea e subScilla - Gerardia savaglia e subPartendo dalla spiaggia di Marina Grande di Scilla, il cosiddetto “spiaggione”, dove la sabbia lascia il posto alla roccia ai piedi della mitica rupe sormontata dall’antico maniero dei Ruffo di Calabria, si entra in acqua da terra e ci si avvicina facilmente verso uno dei siti sommersi più noti nell’area dello Stretto di Messina.
Scilla rappresenta il confine nord del canale sulla sponda calabra e presenta fondali rocciosi molto particolari, con imponenti guglie che svettano verso la superficie con base tra i 40 e i 70 metri di profondità e sommo tra i 35 e i 20 metri sotto il pelo dell’acqua; le chiamano secche di Scilla, sono cattedrali di roccia animate dalle correnti dello stretto; tra queste, la “montagna” è il luogo più noto e l’unico raggiungibile immergendosi da terra; oltretutto è anche uno dei pinnacoli più belli, il biglietto da visita di questo splendido mare.

 

 

 

Leggi tutto: Sott'acqua … alla montagna

Favignana: le meraviglie di Atlantide, nel mare di papa'

Una situazione di insolita concentrazione di biodiversità, con ramificazioni di celenterati spettacolari, di dimensioniFavignana: le meraviglie di Atlantide, nel pare di papa' - Francesco Turano eccezionali, altrove rari, un sogno per chiunque ami il mare, qualcosa che un subacqueo che si immerge per anni in Mediterraneo con forte passione deve vedere almeno una volta nella vita. Proverò a parlarvene, ma non so se immagini e parole saranno sufficienti. Ecco il racconto del primo impatto con la città sommersa, "Atlantide"!

Testi di F.Turano - Foto di P.Fossati e F.Turano 

Leggi tutto: Favignana: le meraviglie di Atlantide, nel mare di papa'

San Vito Lo Capo: secche, grotte e pareti di un mare selvaggio

Secca di Cala Rossa - San Vito Lo CapoQuando per la prima volta mi avvicinai a San Vito Lo Capo e mi si presentò davanti agli occhi il paesaggio di quel lembo di terra siciliana compresa tra il golfo del Cofano a ovest e il promontorio dello Zingaro a est, rimasi letteralmente ammaliato dalla suggestione di quei luoghi e da allora, tutti gli anni, ritorno a San Vito per osservare paesaggi emersi e sommersi di uno di quei posti che oggi è nell’elenco dei miei preferiti.  Ricordo ancora il forte maestrale che mi accolse quel giorno di settembre del 1998, quando mi fermai per forza di cose ad osservare la Baia di Macari e il Monte Cofano, dove i marosi colpivano violentemente la scogliera creando intriganti scenari scanditi dal rumore del mare in burrasca.

Leggi tutto: San Vito Lo Capo: secche, grotte e pareti di un mare selvaggio

Scilla: notturna in pieno inverno

Immersione notturna a Scilla: torpedineVentuno gennaio, ore diciotto: il mare è quasi calmo, anche se ogni tanto frange un’onda lunga e gonfia che rammenta il vento di ieri.
Sono pronto, sulla spiaggia di Marina Grande a Scilla, per affrontare una nuova immersione, come sempre ansioso di scoprire e lieto di staccare i contatti col mondo terrestre, per quanto possibile.

Leggi tutto: Scilla: notturna in pieno inverno

NEWSLETTER - iscriviti!

Il libro... DQ

Le avventure subacquee (e non) di Lore, Maurizio, Marco e tanti altri a bordo di una barca per immersioni nel mar rosso sudanese...

 

Sublandia new logo!