Dimensioni testo

Coralli, gorgonie & co

Animali tra loro completamente diversi sono parenti, accomunati dalla presenza di cellule urticanti: anemoni, attinie, meduse, coralli, idroidi, gorgonie...

Alberi gialli sul fondo del mare

Alberi gialli: Gerardia savaglia...trovarsi davanti un ramo di Gerardia è come trovare una pianta secolare in un bosco di piante giovani quando cammini in montagna; “l’albero giallo”, la Gerardia savaglia, si stacca dal resto con la sua imponenza, la sua prorompente maestosità, la sinuosità delle curve che i singoli rami percorrono dalla base della colonia nella strada verso gli apici.
Ma non confondiamoci: quando parlo di alberi gialli, scrivendo di piante e di boschi sommersi non parlo di vegetali, come potrebbe sembrare, ma di animali, incredibili piccoli animaletti chiamati polipi che hanno il vizio di vivere insieme, come in un grande condominio, e formare colonie così numerose e dalla struttura arborescente che ricorda moltissimo i vegetali delle terre emerse.

Leggi tutto: Alberi gialli sul fondo del mare

Progetto sperimentale per il ripopolamento del corallo rosso (Corallium rubrum)

Progetto PelagosL’ Università degli Studi di Reggio Calabria – Dipartimento di Scienze Ambientali e Territoriali, ha di recente attuato un intervento finanziato con fondi comunitari, denominato “Progetto Pelagos”.
L'intervento ha comportato l'immissione in mare di tre “grotte artificiali” denominate Grotta A) Grotta B) e Grotta C), rispettivamente poste alla profondità di ml 38, 42 e 50, all’interno delle quali sono stati impiantati numerosi rami apicali di corallo rosso, prevalentemente derivanti da spuntature eseguite su banchi naturali. Le strutture, sono state posizionate nello specchio acqueo compreso tra Vibo Valentia e Tropea.

Leggi tutto: Progetto sperimentale per il ripopolamento del corallo rosso (Corallium rubrum)

Gorgonie mediterranee

Rami di gorgonia - foto Francesco Turano Gorgonie... animali così spettacolari da cambiare l'aspetto del fondo marino e talmente belli e fotogenici da essere da sempre la gioia di ogni fotografo subacqueo.

Leggi tutto: Gorgonie mediterranee

Alcionari mediterranei

In Mediterraneo gli alcionari sono rappresentati da poche specie, sono poco frequenti e di piccole dimensioni,
soprattutto se confrontati con i parenti della fascia tropicale del pianeta.

Tuttavia la bellezza di questi animali non è trascurabile e l’incontro con un alcionario del nostro mare è, per un subacqueo appassionato di biologia marina o acquari, ma anche per il semplice “turista subacqueo naturalista”, sicuramente degno di nota, e rappresenta un’esperienza non comune.

Leggi tutto: Alcionari mediterranei

Aracnanthus, storia di un raro cerianto

Aracnanthus, raro cerianto, foto Francesco TuranoIn Mediterraneo lo si trova con una certa difficoltà, a meno che non ci si immerga nelle acque meridionali dello Stretto di Messina, dove la sua rarità viene meno, essendo molto ben rappresentato da numerosi individui presenti già a partire da pochi metri di profondità.

Incontrare e fotografare questo animale non è molto semplice. Sono richiesti una buona esperienza nelle immersioni notturne, una certa confidenza con correnti a volte sostenute e un occhio allenato
nell'individuazione dell'animale, che si mimetizza a dovere col fondale circostante.

 

Leggi tutto: Aracnanthus, storia di un raro cerianto

NEWSLETTER - iscriviti!

Il libro... DQ

Le avventure subacquee (e non) di Lore, Maurizio, Marco e tanti altri a bordo di una barca per immersioni nel mar rosso sudanese...

 

Sublandia new logo!