Dimensioni testo

Il riscaldamento globale minaccia i coralli del nostro mare


Questo rischio potrebbe essere condiviso anche da altri coralli o organismi produttori di carbonato calcio (come ad esempio molte alghe, le gorgonie, i ricci di mare): un possibile danno per il patrimonio naturale del Mar Mediterraneo, uno degli "hotspots" della biodiversità mondiale.

La tecnica delle immersioni subacquee scientifiche, in cui il Marine Science Group è specializzato con riconoscimenti internazionali, è stata alla base della realizzazione di questa ricerca, che ha impegnato per 2 anni i ricercatori e gli studenti laureandi in campionamenti subacquei da Genova a Pantelleria.

MSG (www.marinesciencegroup.org) ha realizzato questo studio grazie a finanziamenti pubblici e privati, provenienti da: Ministero Italiano dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca; Ministero del Turismo della Repubblica Araba d'Egitto; Associazione dei Tour Operator Italiani (ASTOI); Project AWARE Foundation; Scuba Nitrox Safety International (SNSI); Scuba Schools International (SSI); Underwater Life Project (ULP); Marine & Freshwater Science Group Association; Fondazione Canziani.

Titolo originale dell'articolo scientifico: Inferred level of calcification decreases along an increasing temperature gradient in a Mediterranean endemic coral

Rivista scientifica internazionale: Limnology & Oceanography (International Journal of the American Society of Limnology and Oceanography; www.aslo.org)

Autori: Stefano Goffredo, Erik Caroselli, Guido Mattioli, Elettra Pignotti, Zvy Dubinsky, Francesco Zaccanti

Anno di pubblicazione: 2009

Gruppi di ricerca: Marine Science Group, Dipartimento di Biologia Evoluzionistica Sperimentale, Alma Mater Studiorum – Università di Bologna; Plant Science Unit, The Mina and Everard Goodman Faculty of Life Sciences, Bar-Ilan University

Fonte: Marine Science Group

NEWSLETTER - iscriviti!

Il libro... DQ

Le avventure subacquee (e non) di Lore, Maurizio, Marco e tanti altri a bordo di una barca per immersioni nel mar rosso sudanese...

 

Sublandia new logo!